Miele millefiori

Miele millefiori toscano

Per miele millefiori si intende un miele che proviene da una moltitudine non precisata di fiori, quindi può avere sapore e colore diversi di anno in anno, cosa che non accade con i mieli monofloreali nei quali questi due caratteri sono costanti.

Quando viene estratto dai favi di cera è allo stato liquido, poi con il passare del tempo e con l'abbassarsi della temperatura cristallizza.
Ciò è dovuto alla presenza, tra gli zuccheri del miele, del glucosio ed a processi chimico-fisici del tutto naturali che non apportano alcuna alterazione alle proprietà del prodotto.
Qualora si volesse riportare il miele allo stato liquido va posto a "bagno maria" ad una temperatura non superiore ai 35 gradi.

Il millefiori è il miele preferito dalla maggior parte dei consumatori.
Generalmente più ricco in fruttosio che in glucosio trova ottimo impiego per prime colazioni e merende, mentre in cucina è consigliato su formaggi freschi e sulla macedonia di frutta.

Il miele millefiori ha le seguenti caratteristiche:
Colore: dall'ambra chiaro al paglierino
Odore: delicato
Consistenza: liquido in estate, cristallizza successivamente

Note: miele che riunisce in se le più svariate proprietà delle varietà floreali di provenienza.

miele-millefiori

Le altre varietà di miele


Hai bisogno di informazioni? Contattaci qui!


* (casella obbligatoria) Dichiaro di aver letto l'informativa privacy ed esprimo il mio consenso al trattamento dei dati per le finalità indicate.